ORGANIGRAMMA DEI REFERENTI SCOLASTICI PER COVID DI ISTITUTO E REFERENTI SCOLASTICI PER COVID DI PLESSO

Avatar utente

Webmaster

Personale tecnico

0

ORGANIGRAMMA DEI REFERENTI SCOLASTICI PER COVID DI ISTITUTO E REFERENTI SCOLASTICI PER COVID DI PLESSO PER L’EMERGENZA SARS-COV-2 AI SENSI DEL DOCUMENTO DELL’ISS “INDICAZIONI OPERATIVE PER GESTIONE DI CASI E FOCOLAI DI SARS-COV-2 NELLE SCUOLE E NEI SERVIZI EDUCATIVI DELL’INFANZIA” DEL 28 AGOSTO 2020”

REFERENTE SCOLASTICO PER COVID D’ISTITUTO
Elena BONFIGLIOVincenzo ERRANTE
REFERENTI COVID DI PLESSO
PLESSONOME e COGNOME
PisaSilvia ALESSANDRI
Tiziana CIRELLA
NarcisiVincenzo ERRANTE
Angelo Rodà
Anemoni primariaBarbara SIRTOLI
Elena GRANATIERO
Anemoni secondariaElena BONFIGLIO
Marina MORRA

Il referente scolastico COVID-19 di Istituto (o in sua assenza il sostituto) avrà i seguenti compiti fino alla fine dello stato di emergenza sanitaria:

  • svolge un ruolo di interfaccia con il dipartimento di prevenzione anche mediante la creazione di una rete con le altre figure analoghe nelle scuole del territorio.
  • Deve comunicare al Dipartimento di Prevenzione (DdP) nel caso si verifichi un numero elevato di assenze improvvise di studenti in una classe (es. 40%; il valore deve tenere conto anche della situazione delle altre classi) o di insegnanti.
  • In presenza di casi confermati COVID-19 dovrà agevolare le attività di contact tracing con il Dipartimento di Prevenzione dell’ATS:
  • fornire l’elenco degli studenti della classe in cui si è verificato il caso confermato;
  • fornire l’elenco degli insegnati/educatori che hanno svolto l’attività di insegnamento all’interno della classe in cui si è verificato il caso confermato;
  • fornire elementi per la ricostruzione dei contatti stretti avvenuti nelle 48 ore prima della comparsa dei sintomi e quelli avvenuti nei 14 giorni successivi alla comparsa dei sintomi. Per i casi asintomatici, considerare le 48 ore precedenti la raccolta del campione che ha portato alla diagnosi e i 14 giorni successivi alla diagnosi;
  • indicare eventuali alunni/operatori scolastici con fragilità;
  • fornire eventuali elenchi di operatori scolastici e/o alunni assenti.

Il referente scolastico COVID-19 di Plesso (o in sua assenza il sostituto) avrà i seguenti compiti fino alla fine dello stato di emergenza sanitaria:

  • richiede alle famiglie e agli operatori scolastici la comunicazione immediata al Dirigente scolastico, Referente scolastico per COVID-19 d’Istituto, nel caso in cui, rispettivamente, un alunno o un componente del personale risultassero aver avuto contatti stretti di un caso confermato COVID-19;
  • informa e sensibilizza il personale scolastico sull’importanza di individuare precocemente eventuali segni/sintomi e comunicarli tempestivamente al Referente scolastico per COVID-19 d’Istituto;
  • nel caso in cui ci sia nel plesso/Istituto un alunno sintomatico, dopo essere stato avvisato immediatamente, deve portare il minore nella stanza di isolamento in compagnia di un adulto con mascherina di protezione;
  • deve controllare che nella stanza isolamento ci sia il termoscanner o in sua vece il termometro digitale, un pacco di mascherine chirurgiche nuove, i numeri di telefono degli alunni del plesso, le bustine per chiudere da parte dell’alunno eventuali mascherine/fazzolettini di carta;
  • egli, o altro componente del personale scolastico, deve telefonare immediatamente ai genitori/tutore legale nel caso in cui un alunno presenti un aumento della temperatura corporea al di sopra di 37,5°C o un sintomo compatibile con COVID-19,
  • deve fornire al Referente COVID-19 d’Istituto l’elenco dei compagni di classe nonché degli insegnanti del caso confermato positivo di COVID-19 che sono stati a contatto nelle 48 ore precedenti l’insorgenza dei sintomi;
  • deve comunicare al Referente scolastico per il COVID-19 d’Istituto nel caso si verifichi un numero elevato di assenze improvvise di studenti in una classe (es. 40%; il valore deve tenere conto anche della situazione delle altre classi) o di insegnanti.
  • deve interfacciarsi con il Referente scolastico per il COVID-19 d’Istituto (o in sua assenza il sostituto) per lo scambio di informazioni sui protocolli di prevenzione e controllo in ambito scolastico e sulle procedure di gestione dei casi COVID-19 sospetti/o confermati;
  • In presenza di casi confermati COVID-19 dovrà agevolare le attività di contact tracing del Referente scolastico per il COVID-19 d’Istituto con il Dipartimento di Prevenzione dell’ATS, pertanto dovrà:
    • fornire l’elenco degli studenti della classe in cui si è verificato il caso confermato;
    • fornire l’elenco degli insegnati/educatori che hanno svolto l’attività di insegnamento all’interno della classe in cui si è verificato il caso confermato;
    • fornire elementi per la ricostruzione dei contatti stretti avvenuti nelle 48 ore prima della comparsa dei sintomi e quelli avvenuti nei 14 giorni successivi alla comparsa dei sintomi. Per i casi asintomatici, considerare le 48 ore precedenti la raccolta del campione che ha portato alla diagnosi e i 14 giorni successivi alla diagnosi;
    • indicare eventuali alunni/operatori scolastici con fragilità;
    • fornire eventuali elenchi di operatori scolastici e/o alunni assenti.
  • I referenti daranno supporto al Dirigente all’interno del Comitato COVID-19 per l’applicazione e la verifica del protocollo aziendale anticontagio con la finalità di monitorare l’applicazione di tutte le misure e iniziative per il contrasto della diffusione del COVID-19 ai sensi del punto 9) del protocollo d’intesa per garantire l’avvio dell’anno scolastico nel rispetto delle regole di sicurezza per il contenimento della diffusione di Covid 19 (prot.87 del 06.08.2020);
  • Partecipare alla formazione FAD prevista;
  • Verificare il rispetto di quanto previsto dal Protocollo interno di gestione COVID-19
  • Vigilanza su corretta applicazione delle misure di distanziamento sociale, prevenzione e sicurezza igienico-sanitaria (misurazione temperatura, uso di mascherine, guanti e igienizzante a base idroalcolica) da parte dei collaboratori scolastici;
  • Controllo della compilazione del registro giornaliero degli ingressi del personale ATA e dei Docenti e delle autodichiarazioni dei visitatori esterni che entrano nel plesso, solo previo autorizzazione;
  • Autorizzare ingressi di genitori o persone esterne solo con appuntamento in orari differenti dall’ingresso e dall’uscita degli studenti;
  • Assicurarsi che tutti coloro che si trovano, a qualsiasi titolo, all’interno dei locali scolastici, abbiano ricevuto e/o visionato l’Informativa. A tal fine, all’ingresso del plesso, sarà disponibile un modulo di autodichiarazione da firmare;
  • Controllare che la cartellonistica sia ben visibile al personale, agli studenti e ai visitatori;
  • Adoperarsi costantemente affinché all’interno di ciascun plesso si rispettino le condizioni previste per il distanzia-mento sociale;
  • Informare il Dirigente Scolastico immediatamente in caso di problemi.
Skip to content